LIVE THE WORLD



VIAGGIA, SCOPRI NUOVE CULTURE
E VIVI NUOVE EMOZIONI

Sicuramente più di una volta, in procinto di viaggiare su un aereo, molti di voi si saranno domandati cosa esattamente è concesso portare o meno.

Si tratta di un mezzo di spostamento che rappresenta una  responsabilità non solo per il viaggiatore, ma anche per chi ne fornisce il servizio, garantendo una buona accessibilità agli aeroporti, sicurezza e servizi di qualità.

Il dubbio sorge in particolare a causa delle nuova regole di restrizione, apportate dall’Unione Europea, insieme a Norvegia, Islanda e Svizzera, riguardante la quantità di sostanze liquide concessa oltre i punti di controllo, per evitare eventuali pericoli dovuti all’esistenza di possibili esplosivi in forma liquida.
Nei punti di controllo di cui sopra infatti, ciascun passeggero e relativi effetti personali saranno sottoposti ad un controllo, per verificare che non vi siano eventuali sostanze liquide o articoli proibiti dalla normativa vigente.

Per aiutarvi a partire nel modo migliore, seguite questa serie di indicazioni:
Ogni compagnia può avere restrizioni proprie diverse dalle altre, quelle  low cost per esempio applicano norme molto rigorose per quanto riguarda il bagaglio a mano, consentendone solo uno per persona, di dimensioni massime complessive 115 cm (55x40x20 cm) e di cui peso non può superare i 10kg;
In linea generale, si possono portare a bordo svariati articoli, tra cui borse e borsette portadocumenti, PC portatile, apparecchi fotografici, videocamere e riproduttori musicali di vario genere, apparecchio telefonico mobile purché spento o in modalità aerea se disponibile, altri apparecchi elettrici, soprabiti, impermeabili, ombrelli, mezzi per deambulati come stampelle, articoli di lettura, mezzi per la cura del neonato come passegino e cibo per bambini, medicinali necessari durante il viaggio (nel caso in cui siano liquidi è necessaria la prescrizione medica), articoli acquistati presso l’aeroporto e sull’aeromobile, oltre a sostanze liquide nei limiti consentiti (in recipienti di capacità massima 100 millilitri inseriti in un sacchetto di plastica richiudibile);
Bottiglie di vino e alcolici sono consentite solo se imbarcate nel bagaglio di stiva propriamente sigillate.

Per agevolare il controllo è inoltre obbligatorio presentare da subito i liquidi che si possiedono, togliersi giacca, cintura e soprabito, ed esibire eventuali PC portatili e dispositivi elettronici in dotazione ponendoli nell’apposita vaschetta presente ad ogni postazione.