LIVE THE WORLD



VIAGGIA, SCOPRI NUOVE CULTURE
E VIVI NUOVE EMOZIONI

Continuiamo con la scoperta delle attrazioni da visitare nelle capitali europee.

Cominciamo con Berna, pur essendo solo la quarta città più popolosa della Svizzera, ne fa da capitale. Circondata dalle Alpi, possiede un gran patrimonio culturale riconosciuto anche dall’UNESCO, caratterizzato da uno stile medievale. Saprà sicuramente regalarvi una passeggiata piacevole, tra cui non è da dimenticare il Giardino delle Rose, che ne ospita un alto numero di varietà. Tra le altre attrazioni: La fossa degli Orsi, Il Rathaus (sede del Governo), La Casa di Albert Einstein.

Sono sempre di più coloro che ammirano Budapest, capitale ungherese divisa dal Danubio. Caratterizzata da un clima continentale, la rende famosa il suo elegante stile che rimanda quello di altre capitali europee, e le sue sorgenti termali, oltre alle escursioni che partendo da qui si possono effettuare (La Foresta di Buda e l’isola Margherita).

Stoccolma è capitale, sede di Governo, Parlamento e Residenza Reale della Svezia, sviluppata su 15 isole.
E’ consigliata una visita nei mesi estivi, in quanto nel corso dell’anno le temperature non sono proprio favorevoli, bensì decisamente rigide a molti gradi sotto lo zero. Rinomata per essere una delle città meno inquinate del continente europeo, e per essere luogo di celebrazione per la consegna dei Premi Nobel, in una visita ricordatevi di godervi una passeggiata nel quartiere Gamla Stan, dallo stile medievale conservatissimo. Inoltre da non dimenticare il museo Vasa, dove si può ammirare la nave Vasa inabissatasi nel XVII secolo e il museo all’aperto Skansen, dove entrerete a contatto con le tradizioni locali e la fauna nordica.

Ai piedi dei Carpazi, in entrambi i lati del Danubio, si trova Bratislava, capitale slovacca in costante crescita. Grazie al suo clima temperato, potrete godervi una piacevole visita in qualunque periodo dell’anno.
Tra le sue attrazioni: Il Castello di Bratislava, il Duomo di S. Martino, Il Vecchio Municipio, Il Palazzo Primaziale (con la Sala degli Specchi, ove fu sigillato il patto di pace dopo la battaglia di Austerliz).

La seconda città europea per popolazione dopo Istanbul non è altro che la capitale russa, Mosca. La città sorge sulle sponde del fiume Moscova, e conserva edifici e monumenti di alto valore, soprattutto nella piazza centrale, La Piazza Rossa: La Cattedrale di San Basilio, il Museo Storico di Stato, le Porte dell’Ascensione, i magazzini statali Gum. Inoltre, Il Mausoleo di Lenin, che ne custodisce la mummia, la Cattedrale Kazanski ed il Cremlino, posto nel centro geografico e storico della città. Tra i musei da ricordare, l’Armeria, con opere legate alla cultura russa. Gli inverni sono molto rigidi, tanto è vero che posson raggiungere anche -35°C, e nevica molto frequentemente, e di conseguenza le estati sono molto brevi, l’unico periodo in cui una visita può essere più piacevole, anche se sempre con molte precipitazioni.

Praga, grazie alla sua bellezza particolare, viene ogni anno sempre più presa d’assalto dai turisti, soprattutto perché dotata di notevoli costruzioni appartenenti a diversi tipi di stile architettonico (art noveau, barocco, cubismo, gotico, neoclassico e moderno. Per il vostro percorso di visita: Staré Mesto, Mala Strana, la Cattedrale di San Vito, il Ponte Carlo, il Muro di Lennon, il quartiere di Nove Mesto.

Varsavia, capitale della Polonia bagnata dal fiume Vistola, è caratterizzata da un clima continentale umido, con forti nevicate durante l’anno. La Città Vecchia è stata oggetto di grandi ricostruzioni negli ultimi anni, e porta con sé sia il fascino dei palazzi neoclassici, sia la vita di una città moderna, con locali notturni e tanti bar. Troviamo la Piazza del Castello, col Castello Reale e la Colonna di Sigismondo, uno dei simboli cittadini. Altro punto di interesse soprattutto artistico è il Palazzo sull’acqua nel Parco di Lazienki, inoltre il monumento dedicato a Nicolò Copernico. Tra i quartieri più noti, Il Quartiere di Praga, è sede di molti edifici d’anteguerra e chiese ortodosse.

Per entrare a contatto con l’antica Grecia non c’è niente di meglio che una visita ad Atene, oggi una delle metropoli più importanti al mondo. Occorre iniziale la visita dall’Acropoli, cui sotto vi è il vecchio quartiere Plaka ed il mercato Agorà, dove si possono percorrere le vecchie vie ateniesi. Tra i siti archeologici, da visitare il tempio dedicato a Zeus, per passare poi al Museo dell’Acropoli, il Museo Archeologico Nazionale e quello del Folclore. Atene dispone anche di diverse spiagge, che vi offriranno un punto di relax indimenticabile.