LIVE THE WORLD



VIAGGIA, SCOPRI NUOVE CULTURE
E VIVI NUOVE EMOZIONI

Un modo perfetto per godersi qualche giorno di ferie è partire alla scoperta della cultura, l’arte e la storia, che solo il nostro continente, l’Europa, può offrire a livelli così alti, sia che si preferisca svagarsi al caldo oppure a temperature più fredde. 
Le capitali europee vi permetteranno di respirare atmosfere completamente diverse da quelle a cui siamo soliti, in pochi giorni (anche solo 3 o 4) senza il bisogno di allontanarsi troppo da casa e con poche ore di volo, molti dei quali dispongono svariate alternative low cost.
La più visitata è senza dubbio la capitale del Regno Unito, Londra, una delle città più grandi d’Europa, che sicuramente saprà soddisfare sia chi la vede per la prima volta, sia chi vi fa ritorno, soprattutto perchè a causa delle sue enormi dimensioni, non si finisce mai di scoprirla, sia a livello culturale che non, grazie ai famosi musei come la National Gallery o la Tate Modern, o alle residenze reali come il Buckingham Palace. Riconosciuta anche come nuova Capitale dello Shopping, Londra attira ogni anno numeri elevatissimi di turisti in cerca di acquisti ricercati e a prezzi favorevoli.
 
Sono pochi coloro che finora sono riusciti a resistere al fascino e l’eleganza di Parigi, la capitale francese, nota come la Ville Lumière, la città delle luci, un punto di incontro tra musei e architettura accompagnati dalle acque della Senna.
Non si può non vedere almeno una volta nella vita la Torre Eiffel, entrare al Museo del Louvre alla ricerca della Gioconda di Leonardo Da Vinci, o percorrere gli Champs Elysees fino all’Arco di Trionfo.
 
Più vicino a noi troviamo Vienna, antica capitale dell’Impero austro-ungarico, ex casa di Mozart, Beethoven, Schubert e Johann Strauss. Potrete visitare famosi palazzi storici o musei come il Belvedere o il Palazzo d’Inverno del Principe Eugenio. Da non perdere le sue specialità gastronomiche, in modo particolare la Torta Sacher dove solo qui potrete assaggiarla nel rispetto della sua segretissima ricetta originale.
Amsterdam, capitale dell’Olanda, definita la Venezia del Nord grazie al suo sistema di canali. Per gli amanti dell’arte esiste un quartiere apposito, il Museumplein, che racchiude il Rijksmuseum, tra i più riconosciuti al mondo, il museo Van Gogh e il Museo Rembrandt.
Non dimenticate una visita alla Casa di Anna Frank, luogo in cui scrisse il diario che la rese conosciuta in tutto il mondo, oggi diventato un museo a lei dedicato.
L’altra faccia della città è quella del Quartiere a Luci Rosse, dove la prostituzione è legale, ed i Coffee Shops ,dove vi è tolleranza per la cannabis e derivati, rendendo la città una delle mete più gettonate per molti giovani.
 
Berlino, la capitale tedesca, è diventata a partire dagli anni dopo la riunificazione una meta turistica molto richiesta. Viene continuamente rinnovata, e ciò lo si può vedere dalle nuove strutture architettoniche e dal recupero delle vecchie costruzioni. Da non perdere La East Side Gallery, ovvero quel che resta del Muro, una passeggiata all’insegna della storia e dei ricordi che la guerra ha lasciato; la Porta di Brandeburgo, simbolo della città; l’Alexander Platz, una delle piazze più conosciute dove si trova l’orologio Urania e poco distante la Torre della Televisione. Per gli amanti dell’arte è d’obbligo una visita all’Isola dei Musei, ovvero un raggruppamento di musei tra cui l’Alte National Galerie e il Bode Museum.
 
La capitale portoghese, Lisbona, sorge sul fiume Tago, le cui sponde sono collegate da due grandi ponti.
Questo garantisce un clima marittimo tutto l’anno, con inverni miti ed estati caldi, umide e ventilate. Nota per le sue salite e stradine percorribili con gli appositi tram, è una delle capitali più economiche. Non dimenticatevi di assaggiare le famose specialità gastronomiche come i pastéis de Belém, canestrelli di pasta sfoglia con crema cotta al forno. Dal punto di vista culturale sono da segnalare: Il Castelo de São Jorge, il Monastero dos Jerónimos, la Torre di Belém da cui partì Vasco da Gama per il suo celebre viaggio.
 
Bruxelles, capitale belga, è da considerarsi una delle capitali dell’Unione Europea (insieme a Strasburgo e Lussemburgo), poiché vi ha sede la Commissione europea e il Consiglio dell’Unione europea. Accoglie partendo dalla Grand Place, affascinante piazza medievale contenente la Cattedrale di St. Michel.
Uno dei monumenti più importanti è sicuramente l’Atomium, che attualmente ospita mostre temporanee, altra famosa è Mannekin Pis, una statua in bronzo con fontana raffigurante un bambino che fa la pipì, simboleggiante l’indipendenza di spirito degli abitanti. Da visitare, Il Museo di Belle Arti, con opere fiamminghe, neoclassiche e romantiche, tra i pittori più famosi troviamo Van Dyck, Magritte, Rubens.
 
Copenaghen, capitale della Danimarca, si divide tra design ultramoderno e atmosfere antiche e tranquille, un mix di innovazione e tradizione. Simbolo famoso nel mondo, è la statua della Sirenetta, dell’autore Andersen, che scritte a ispirazione della città. I Giardini di Tivoli, sono un celebre parco di divertimenti assolutamente da visitare, insieme al Nationalmusset, il Museo del Teatro, il Museo della Musica ed il Museo del tabacco.
Non dimenticatevi il Palazzo Reale di Amalienborg, la residenza invernale della regina, di cui si posson visitare alcune stanze.
 
La turca Istanbul, è la città più popolosa d’Europa, con oltre 12 milioni e mezzo di abitanti.
Ex capitale dell’Impero Romano, Bizantino e Ottomano, nonostante ad oggi la capitale turca sia Ankara, Istanbul è rimasta centro culturale ed economico della Turchia.
Il Bosforo, fiume che scorre nella città, separa l’Europa dall’Asia e divide la città dalla sua parte europea e quella asiatica. Tra le principali attrazioni: La Basilica Moschea Santa Sofia, la Moschea Blu, il Palazzo Topkapi, il Gran Bazar.
La città conserva anche quartieri molto moderni, con alta vita notturna ed i migliori hotel, oltre ai quartieri storici Besiktas e Beyoglu.
 
Dublino, capitale della Repubblica d’Irlanda, è la città più popolata di tutta la penisola irlandese, sulla foce del fiume Liffey. La città ha recentemente subito un alto boom economico, proiettandola tra le più grandi capitali europee da questo punto di vista. L’inventore della birra Guinnes, ed autore del libro del Guinness dei Primati è di qui originario. La sua bevanda viene consumata soprattutto nei tanti pub che rendono la città conosciuta in tutto il mondo, tra cui il Temple Bar da cui prende poi nome il quartiere fulcro della vita notturna. Inoltre da non dimenticare, il Phoenix Park, uno dei parchi più grandi del mondo, la Guinness Storehouse, museo della celebre birra.
 
Oslo, capitale della Norvegia, circondata da montagne e colline e localizzata in fondo al fiordo Oslofjord, comprende un arcipelago di 40 isole. Il fulcro della città è Karl Johans Gate, dove incontriamo il Palazzo Reale, il Teatro Nazionale e la sede del Parlamento. Da non perdere il Museo delle Navi Vichinghe, la Galleria Nazionale e il Museo dello Sci. Il clima è sicuramente tra i più rigidi, in inverno si arriva anche ai – 20°C, quindi è consigliabile una visita nel periodo che parte da giugno a fine estate.
 
Madrid, capitale spagnola e terzo comune più popoloso dell’Unione europea dopo Londra e Berlino, è situata sull’altopiano della Meseta. Tra le città europea più vive, non solo a livello di attrazioni culturali ma anche di vita sociale. Caratterizzata da un clima di tipo mediterraneo-continentale, gli amanti del caldo potranno godersi i quasi 35° che si raggiungono nel periodo estivo.
Tra le attrazioni principali: Palacio Real, Cattedrale di Nuestra Señora de la Almudena, Plaza Mayor e Puerta del Sol e il famoso Museo del Prado. Per gli amanti del calcio, non è da dimenticare una visita al Santiago Bernabeu.