LIVE THE WORLD



VIAGGIA, SCOPRI NUOVE CULTURE
E VIVI NUOVE EMOZIONI

Se siete stanchi delle solite mete e avete voglia di partire alla scoperta di nuove località, con la possibilità di non incontrare altri connazionali (italiani), ecco per voi 5 destinazioni che vi consentiranno di avventurarvi verso nuove atmosfere e paesaggi diversi.

Cosa aspettate, dunque, a scegliere la meta adatta a voi? Approfittate delle Offerte disponibili tra Voli e Hotel su Viaggierbacci.it!

Armenia: situata tra le alte montagne del Caucaso e le catene del nord dell’Iran, questa località è ricca di bellezze da scoprire come l’antica città di Erevan, che è il centro demografico e culturale dell’Armenia. Per quanto riguarda la storia e la cultura, l’Armenia ha assimilato quella dei Paesi vicini (Iran, Turchia e Russia) creando un carattere unico della cultura armena che si rispecchia nella scultura, nella pittura, nella musica e nell’architettura. Tra i monumenti che vi consigliamo di visitare vi sono: i jamatoun (edifici religiosi), i santuari, il Tempio di Garni e il monumento commemorativo di Sardarabat. Se siete interessati alla natura e i suoi paesaggi, vi suggeriamo un’escursione al Lago Sevan, che si trova a 2000 Mt di altezza ed è uno dei laghi più grandi al mondo e la Valle Ararat, dove potrete trovare la famosa albicocca armena. Per quanto riguarda il clima, settembre e ottobre sono i mesi migliori per visitare l’Armenia.

Uzbekistan: situata nell’Asia centrale, questa località sarà in grado di offrirvi paesaggi incantevoli dove troverete montagne, pianure e oasi. Per quanto riguarda la storia di questa destinazione, vi segnaliamo che un tempo la Via della Seta aveva il suo maggior punto d’incontro intorno alle città di Khiva, Samarcanda e Bukhara. Vi consigliamo di andare alla scoperta della storia uzbeka attraverso la cultura e le bellezze artistiche. A Samarcanda, per esempio, potrete visitare gli Antichi Quartieri, a Bukhara potrete ammirare i minareti e le cupole dallo splendido color turchese. Lasciatevi, infine, trasportare dai mille sapori di spezie e aromi o dai colori delle sete variopinte che troverete sugli scaffali dei bazar. Per quanto riguarda il clima, la primavera e l’autunno sono le stagioni migliori per partire alla scoperta di questa meta.

Malesia: stato federale del Sud-Est Asiatico, questa destinazione è ricca di splendidi siti d’interesse da scoprire come le foreste tropicali, le isole, la flora e la fauna, i monumenti, la storia, l’arte e la cultura. Vi suggeriamo a tal proposito, se siete amanti della natura, di visitare il Parco Nazionale di Taman Negara, che preserva una delle più antiche foreste tropicali, il Parco Nazionale del Kinabalu (Borneo) e il Giardino Botanico di Putrajaya. Per gli amanti del mare, invece, la Malesia è ricca di spiagge dalle acque color turchese, dove potrete vedere numerosi pesci variopinti. Per quanto riguarda, invece, la storia e la cultura, la Malesia è ricca di monumenti; ne sono un esempio: i santuari Indù, le Torri Petronas, Istana Negara, che un tempo era il palazzo del re, la moschea Putra Mosque e il tempio Cheng Hoon Teng, considerato uno dei più antichi della Malesia. Lasciatevi, infine, coinvolgere dai sapori della cucina malese, indiana e cinese e per gli amanti dello shopping non perdetevi il Carnevale dei mega saldi, che si svolge nel mese di agosto. Per quanto riguarda il clima, la Malesia è visitabile durante tutto l’anno tranne nel periodo delle piogge che va da novembre a gennaio.

Islanda: questa destinazione è caratterizzata da splendide bellezze naturali tutte da scoprire come i ghiacciai, i geyser, le sorgenti termali e i vulcani. Merita di essere sicuramente visitata la città di Reykjavík, che è stata definita la “città senza fumo” grazie al vento e all’uso dell’energia geotermica. La zona antica della città è ricca di parchi erbosi, laghi, mercati e musei, mentre la zona moderna ha diverse attrazioni come l’Hallgrímskirkja, un’imponente chiesa che assomiglia a una montagna di lava basaltica. Nella parte centro meridionale dell’isola vi suggeriamo di visitare Gullfoss, che è una cascata a due livelli molto scenografica e Geysir, che è la zona dove vi sono i migliori geyser del paese. Nella parte nord orientale si trova, infine, la località di My’vatn, considerata una delle meraviglie naturali del mondo, grazie al lago blu in cui abitano diverse specie di uccelli. Tra le escursioni da fare in Islanda vi consigliamo il Parco nazionale dello Jökulsárgljúfur, le grotte di ghiaccio del Kverkfjöll e il cratere di HverfellPer quanto riguarda il clima, il periodo che va da maggio a settembre è considerato il migliore per visitare questa destinazione.

Algarve: è la zona meridionale del Portogallo. Le sue città principali che meritano di essere visitate sono: Faro che è la capitale della regione, Lagos, Portimao, Silves e Albufeira.
In questa zona del Portogallo, avrete la possibilità di visitare piccoli e caratteristici paesini che rispettano la tradizione portoghese. Per gli amanti del mare, il litorale, diviso in tre zone Sotavento, Barlavento e Lagos a Sao Vicente è caratterizzato da splendide spiagge di sabbia con ripidi scogli a picco sul mare trasparente e color turchese. Vi consigliamo di visitare Cabo Sao Vicente, considerato il punto dove si credeva finisse il mondo. Oltre alle bellezze naturali, questa località è caratterizzata da un ricco patrimonio storico – culturale, come le case bianche di calce, i castelli medievali e le costruzioni del periodo moresco. Lasciatevi, infine, contagiare dalla musica, che risuona nelle feste e nelle manifestazioni popolari e dalla simpatia degli abitanti del’Algarve.