LIVE THE WORLD



VIAGGIA, SCOPRI NUOVE CULTURE
E VIVI NUOVE EMOZIONI

Stanco delle classiche decorazioni natalizie?

Scopri, insieme a noi, come festeggiare diversamente il Natale in giro per il mondo!
In molte parti della terra, ci sono usanze e tradizioni diverse legate a Babbo Natale; eccone alcuni esempi.

In Sud America e precisamente in Venezuela, si festeggia il Natale sui pattini a rotelle. La mattina del 25 Dicembre la città di Caracas chiude le strade al traffico per permettere a moltissime persone, soprattutto bambini, di girare per le strade sui roller.

roller-skates-381216_1920

In Svezia, invece, per le festività natalizie si costruisce una capra gigantesca di paglia alta 13 metri, che viene incendiata la notte della vigilia.
Questa usanza esiste dal 1966 e coinvolge tutti gli abitanti della città di Gavle, situata nel centro della Svezia.

capra

In Giappone il Natale è legato a una catena di fast food. Questa usanza deriva dal fatto che ‘The Colonel’s Chicken” è stato oggetto di una campagna pubblicitaria relativa al Natale; per cui tutti i giapponesi durante le feste mangiano pollo fritto!

POLLO_FRITTO

Se siete single e durante le festività di Natale vi trovate in Repubblica Ceca, è tradizione dare le spalle ad una porta e lanciarsi alle spalle una scarpa: se atterra con la punta verso la porta, allora troverete la vostra anima gemella in poco tempo!

endurance-991350_1920

In India, invece, tutti gli abitanti per festeggiare il Natale non comprano pini e abeti ma appendono le luci e gli addobbi sulle piante di banane, creando delle decorazioni molto particolari e uniche.

banana-5734_1920

In Argentina, essendo piena estate, è tradizione festeggiare il Natale in spiaggia, con la famiglia e gli amici, davanti a un bel piatto di Asado (la tipica carne argentina alla brace). Anche se il clima non è consono alle decorazioni tipiche natalizie, anche gli argentini addobbano l’albero di Natale che però è di plastica, perchè quello vero si seccherebbe subito.

asado

In Spagna e in modo particolare a Barcellona, il giorno 28 Dicembre è usanza fare degli scherzi a qualcuno e i regali non li porta Babbo Natale ma i “los Reyes”, cioè i re magi, che arrivano in città il 6 Gennaio con quella che si chiama “la cavalcata de los reyes”.

re_magi

Queste sono solo alcune usanze e tradizioni che in diverse parti del mondo consentono di scoprire come poter festeggiare diversamente il Natale.
Se hai voglia di partire alla scoperta di una delle seguenti destinazioni o hai piacere di trascorrere le vacanze natalizie da qualche parte, puoi scriverci una mail all’indirizzo turismo@viaggierbacci.it oppure vienici a trovare in agenzia!
Siamo a Faenza in Corso Mazzini, 23. Siamo aperti dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00, sabato dalle 09.00 alle 12.00.

Trascorri insieme a noi le vacanze di Natale!
Ti aspettiamo!