LIVE THE WORLD



VIAGGIA, SCOPRI NUOVE CULTURE
E VIVI NUOVE EMOZIONI

Argillà-ingresso

Dal 02 al 04 Settembre 2016 partecipa alla quinta edizione dell’evento Argillà, un week-end interamente dedicato alla ceramica.

Dal 2 al 4 settembre 2016 torna a Faenza la quinta edizione di Argillà Italia, il festival biennale della ceramica organizzato dal Comune di Faenza e il MIC – Museo Internazionale delle Ceramiche, che anche quest’anno “invaderà” le vie e le piazze del centro storico, ospitando ceramisti, artisti e professionisti del settore della ceramica artistica e artigianale. Affermatosi ormai come un importante momento di richiamo per un vasto pubblico di appassionati, Argillà Italia è anche un momento importante di incontro e confronto tra gli operatori del sistema della ceramica e un’occasione unica per fare rete a livello nazionale e internazionale. Il tutto nella cornice di Faenza, città la cui identità culturale è fortemente legata alla produzione ceramica, che anche oggi rappresenta un punto di riferimento a livello europeo e mondiale.potter-1139047_1920

E’ la Fondazione MIC Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza, quest’anno ad organizzare tutta la manifestazione, sarà anche il fulcro della progettazione degli eventi collaterali ufficiali che per questa edizione porterà diverse mostre, tra cui alcune anche da paesi molto lontani come l’India e la Corea. In tutto ci saranno oltre 70 iniziative tra mostre, spettacoli, cotture ceramiche notturne nei forni all’aperto, concerti con strumenti musicali in ceramica, attività per bambini, animazioni, conferenze, workshop e laboratori. Tra le mostre più attese ci saranno al Ridotto del Teatro Masini, in una panoramica che va dall’innovazione tecnologica di Nicola Boccini alla decorazione tradizionale di Francesco Raimondi, dalla ceramica popolare di tutto il mondo proveniente dai Musei Civici di Urbania al design dei Milano Makers. La Francia, paese ospite, presenterà attraverso la città di Aubagne, nella prestigiosa Sala dei Cento Pacifici, una mostra di suoi artisti e ceramisti selezionati a documentare la ricca vitalità del suo territorio e verrà allestita una mostra sulla tradizione dei Santonniers, tipica del sud della Francia. Ma come sempre, tutta la città risponderà e parteciperà a questo Festival con iniziative varie anche presso la Rotonda di Muky, il Museo Carlo Zauli, il Museo Tramonti, la Pinacoteca Comunale, il Liceo Artistico Ballardini, Palazzo delle Esposizioni, solo per citare alcuni dei luoghi più importanti. Accanto alle presenze appena citate, le mostre del circuito ufficiale di Argillà Italia vedranno infatti anche Andrea Salvatori e i CaCO3, in un dialogo tra ceramica e mosaico alla ceramic-198712_1920Galleria Comunale d’Arte, e un omaggio ad Alberto Cavallini, nel Foyer del Teatro Masini. Al Ridotto del Teatro Masini ci saranno poi Espresso and Cappuccino Cups, un progetto espositivo sulla tazzina in ceramica; un ricordo dei Maestri faentini Mario Pezzi, Arnaldo Sangiorgi e Dante Servadei; un dialogo tra design ceramico e pittura, con Moira Dilillo e Christine Gini, nell’ambito di Vive la France. Inoltre, sarà ad Argillà la mostra Grand Tour, con le ceramiche tradizionali da tutta Italia, organizzata da AiCC – Associazione Italiana Città della Ceramica e la didattica proposta dal Laboratorio Giocare con la Ceramica del MIC di Faenza.Il Museo Carlo Zauli, oltre a curare una installazione in città degli artisti italiani Luca Baldelli, Massimo Luccioli, Carlo Pizzichini, ospiterà un workshop e una mostra di Shozo Michikawa, artista giapponese che sarà protagonista anche di una spettacolare performance al tornio in Piazza del Popolo.

Di rilievo è la presenza dei ceramisti stranieri: nel 2016 sono 19 le nazioni rappresentate, per un totale di circa 300 espositori, tra ceramisti e operatori del settore, offrendo uno sguardo internazionale sulla produzione ceramica contemporanea.

Viaggi Erbacci, partner tecnico dell’evento,  per rendere la vostra visita più agevole, metterà a disposizione il GREEN-GO BUS, un servizio di bus navetta ecologico e gratuito in partenza ogni 5 greengobusminuti dal parcheggio di Piazzale Pancrazi, con fermata in Via Martiri Ungheresi, a due passi da Argillà Italia.

Cosa aspetti? Partecipa anche tu a questa manifestazione per trascorrere un week end in mezzo all’arte e alla creatività!