Domenica 7 aprile visita l’alta Lunigiana a nord della Toscana. Alla scoperta di borghi medioevali e ricchezze monumentali: Pontremoli, Pieve di Sorano, Bagnone e Filetto.

Programma di viaggio:
Ritrovo dei partecipanti ore 6.00 a Forlì (Punto Bus), ore 6.30 a Faenza (P. Le Pancrazi), ore 6.40 a Castel Bolognese (Consorzio Agrario), ore 6.55 a Imola (ristorante Rirò via Selice), ore 7.15 a Bologna San Lazzaro (ristorante il Casale via Caselle). Sistemazione in bus e partenza per la Lunigiana.
Ore 10.30 circa arrivo a Pontremoli e incontro con la guida.
Dopo una breve introduzione, inizieremo il nostro itinerario in città con la visita della chiesa di San Francesco: fondata secondo la tradizione dallo stesso Francesco d’Assisi al cui interno si trovano due capolavori, il Bassorilievo marmoreo di Agostino di Duccio raffigurante la Madonna con il Bambino (XV secolo) e una grande Crocifissione attribuita a Guido Reni (VIII secolo). Terminata la visita della chiesa entreremo nel borgo murato, dominato dal maestoso Castello del Piagnaro, attraverso il ponte della Cresa. Il cuore di Pontremoli è rappresentato dalle due piazze del Duomo e della Repubblica, separate nel XIV secolo da una cortina muraria detta Fortezza di Cacciaguerra. Dopo una breve visita alla grande Cattedrale barocca di Santa Maria Assunta, ci sposteremo per raggiungere il settecentesco Palazzo Dosi, elegante dimora privata settecentesca, interamente affrescata con quadrature prospettiche e storie mitologiche che ci permette di immaginare la ricchezza raggiunta da questa piccola città in epoca barocca.
Ore 12.45/13.00 pranzo libero a Pontremoli. Al termine del pranzo, riprenderemo l’itinerario spostandoci nei dintorni di Pontremoli, tra pievi e borghi medievali.
Ore 14.30 trasferimento a Pieve di Sorano (Filattiera) e visita guidata.
A pochi km da Pontremoli è la Pieve di Sorano (Filattiera), eccezionale esempio di architettura romanica Lunigianese, edificata in un zona ricchissima dal punto di vista archeologico dove sono stati rinvenuti, negli ultimi anni, reperti preistorici (statue stele e sepolture), romani e medievali.
Ore 15.30 trasferimento a Bagnone e visita guidata del borgo medievale.
Proseguendo verso sud raggiungeremo l’area del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, dal 2015 riserva MAB UNESCO, per visitare il borgo medievale di Bagnone, edificato su una serie di suggestive gole, cascate naturali e dominato dal Castello Malaspina (oggi di proprietà privata).
Ore 16.30 trasferimento a Filetto e visita guidata del borgo.
Filetto è un borgo medievale dalla forma quadrilatera circondato da un’antica selva di castagni secolari, celebre oggi per i suoi mercati antiquari e le rievocazioni medievali.
Ore 18.00 partenza in pullman per il rientro con arrivo ai luoghi di partenza in tarda serata.

Quota individuale di partecipazione € 68,00
Base minima 30 persone

La quota comprende: viaggio in Pullman G.T, visita guidata della Lunigiana: Pontremoli, Pieve di Sorano (Filattiera), Bagnone, Filetto), ingresso a Palazzo Dosi, accompagnatore (338/7411810), assicurazione medico-bagaglio.
La quota non comprende: pasti, ingresso alla Pieve da pagare in loco € 1,00 a persona, altri ingressi a monumenti non inclusi nella quota comprende, extra di carattere personale e tutto quanto non menzionato alla voce “La quota comprende”.
Prenotazioni: fino ad esaurimento dei posti disponibili con il versamento del saldo all’atto dell’iscrizione.
Penali di annullamento: dal momento dell’iscrizione, in caso di annullamento del viaggio da parte del partecipante, la penale è del 100%. Nel caso l’Organizzazione annullasse il viaggio per non aver raggiunto il minimo dei partecipanti indicato, l’intera quota versata verrà restituita.

Scarica il programma in Pdf!