Sabato 30 Settembre e Domenica 1 Ottobre 2017 trascorri, insieme a noi, un weekend alla scoperta delle bellezze del territorio del Carso.

LIPICA Cavalli Bianchi e …
NATURA e STORIA DEL CARSO

Sabato 30 Settembre e Domenica 1 Ottobre 2017

Programma di viaggio: 
SABATO 30 SETTEMBRE – 1° giorno – FAENZA – FOCI DEL TIMAVO – REDIPUGLIA – IL CARSO
Ritrovo dei Signori Partecipanti su richiesta alle ore 5.00 a Forlì (Punto Bus), alle ore 5.30 a Faenza (P.le Pancrazi), alle ore 5.40 a Castel Bolognese (Via Emilia davanti al Consorzio Agrario), alle ore 5.55 ad Imola (Via Selice Parcheggio Rirò) ed alle ore 6.15 a Bologna San Lazzaro (Ristorante il Casale), sistemazione in pullman, e partenza per il territorio del Carso. Incontro con la guida e trasferimento alle Foci del Timavo, dove, circondato da maestosi cipressi e da pioppi il fiume Timavo, che nasce in Slovenia, “risorge” dopo aver percorso 40 km sottoterra. Proseguimento per il Sentiero Rilke, un percorso a piedi a picco sul mare, plasmato nella bianca mole del calcare dal pungente vento di Bora d’inverno e dal caldo sole d’estate, che rivela improvvisa la bellezza del Carso triestino: qui infatti macchia mediterranea, flora illirica e centro-europea convivono in una varietà di forme e colori uniche al mondo, permette al viaggiatore di cogliere l’intima poesia del mare, che ispirò i versi immortali delle “Elegie Duinesi” al poeta praghese. Al termine trasferimento al Ristorante per il pranzo. Nel pomeriggio proseguimento per Redipuglia, e visita guidata del grande Sacrario, per comprendere il quadro storico di questo territorio, che ha visto questi luoghi tristi protagonisti della Grande Guerra. Il monumento, fulcro di un parco commemorativo di oltre 100 ettari che comprende una parte del Carso Triestino, teatro durante la Grande guerra di durissime battaglie, sorge sul versante occidentale del Monte Sei Busi, che durante la Prima Guerra Mondiale fu aspramente conteso perché, pur se poco elevato, consentiva dalla sua sommità di dominare, per ampio raggio, l’accesso da Ovest ai primi gradini del tavolato carsico. La monumentale scalea sulla quale sono allineate le urne dei centomila caduti e che ha alla base quella monolitica del Duca d’Aosta, comandante della Terza Armata, dà l’immagine dello schieramento sul campo di una Grande Unità con alla testa il suo Comandante. Nel Sacrario di Redipuglia sono custoditi i resti mortali di 100.187 caduti: 39.857 noti e 60.330 ignoti. Nel Museo della Grande Guerra “Casa III Armata”, le sale ed i materiali sono esposti in modo tale da offrire un percorso temporale e tematico attraverso gli anni della Grande Guerra.
Quindi trasferimento sul luoghi del Monte Sei Busi, per la visita delle trincee nella zona della Dolina dei Cinquecento. Al termine della visita, proseguimento per l’Hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.
DOMENICA 1 OTTOBRE – 2° giorno – IL CARSO – GROTTE DI POSTUMIA – LIPICA – FAENZA
Dopo la prima colazione in Hotel, partenza in pullman per le Grotte di Postumia e visita di questo intreccio fantastico di gallerie e sale, dalla ricchezza sbalorditiva di fenomeni carsici. Proseguimento per Lipica, località sul Carso, in territorio sloveno, in un ambiente molto particolare fatto di pietra e coperto da cespugli, boschetti di pino e vigneti, e pranzo in Ristorante. Questo sito è ormai celebre in tutto il mondo perché “patria” dei cavalli lipizzani, una razza equina speciale, la più ammirata dai sovrani d’Austria. La scuderia di Lipica venne fondata proprio da Carlo I, arciduca d’Austria nel tardo 1500 e fino al 1918 fu proprietà degli Asburgo, diventandone l’Allevamento di Corte. Oggi Lipica è nota come centro internazionale di manifestazioni ippiche. All’arrivo visita guidata dell’Allevamento, con le scuderie ed il Museo sulla storia del cavallo lipizzano. Al termine pranzo in Ristorante. Alle ore 15.00 spettacolo della Scuola di Equitazione di Lipica, dove si avrà modo di assistere agli splendidi esercizi di Alta Scuola e di Dressage degli eleganti cavalli bianchi lipizzani Al termine dello spettacolo, inizio del viaggio di rientro in pullman, con arrivo ai luoghi di partenza in serata.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE €. 245,00
(Base minima 35 partecipanti)

LA QUOTA COMPRENDE:
– Viaggio A/R in Pullman GT;
– Sistemazione in Hotel 3***/4 **** in camere doppie con servizi privati;
– Tassa di soggiorno in Hotel dove previsto;
– Trattamento di pensione completa, dal pranzo del primo giorno alla pranzo dell’ultimo giorno con bevande escluse, dove non comprese (acqua in caraffa inclusa ai pasti);
– Visita guidata del Carso come da programma;
– Ingresso all’Allevamento di Lipica e visita guidata delle Scuderie e del Museo del Cavallo Lipizzano;
– Spettacolo della Scuola di Equitazione di Lipica, come da programma;
– Accompagnatrice;
– Assicurazione medico – sanitaria;
– Assicurazione Annullamento Viaggio

LA QUOTA NON COMPRENDE:
– Il supplemento camera singola su richiesta (€ 25,00);
– Le bevande ai pasti dove non comprese;
– L’entrata alle Grotte di Postumia (€ 21,00);
– Eventuale altre entrate turistiche non comprese nel programma, gli extra personali, e comunque tutto quanto non menzionato alla voce “La quota comprende”

DOCUMENTI
Per i cittadini italiani è sufficiente la carta di identità valida per l’espatrio, senza timbri di proroga sul retro. Anche i minori devono essere in possesso di apposito documento d’identità e delega di affido, qualora non viaggino con entrambi i genitori. Cittadini di altra nazionalità dovranno verificare con le proprie rappresentanze in Italia i documenti necessari per l’espatrio.

PRENOTAZIONI ENTRO il 11 Settembre 2017, o fino ad esaurimento dei posti disponibili, con il versamento all’atto dell’iscrizione di un acconto pari ad € 70 ,00 a persona. Saldo 1 mese prima della partenza, alla conferma del viaggio.

CONDIZIONI DI ISCRIZIONE, DI PAGAMENTO e PENALI DI ANNULLAMENTO
Le iscrizioni sono fino ad esaurimento dei posti disponibili. Acconto all’atto dell’iscrizione e saldo 30 giorni prima della partenza del viaggio. Le penali in caso di recesso del viaggiatore sono in vigore dall’iscrizione fino alla partenza, calcolate sull’intera Quota di Partecipazione, attive dal momento della comunicazione dell’annullamento, considerando i giorni lavorativi e non di calendario: 10% fino a 30 giorni prima della partenza; 30% dai 29 ai 21 giorni prima della partenza; 50% dai 20 agli 11 giorni prima della partenza; 75% dai 10 giorni ai 3 giorni prima della partenza; 100% dopo tali termini.

Scarica il programma in formato pdf!