Domenica 10 febbraio 2019 visiteremo a Possagno il Museo Antonio Canova. Conosceremo ed entreremo in contatto con i materiali usati dal famoso scultore attraverso il laboratorio didattico “Tra gesso e argilla, il calco”.


Programma di viaggio:
Ritrovo dei partecipanti: ore 08.00 a Forlì (Punto Bus), ore 08.30 a Faenza (Piazzale Pancrazi), ore 08.40 a Castel Bolognese (davanti al Consorzio Agrario), ore 08.55 a Imola (parcheggio Rirò via Selice) e partenza per raggiungere Possagno con arrivo alle 12.00 circa. Tempo a disposizione per il pranzo libero o pic-nic. Ore 14.00 circa ingresso e visita guidata alla Gypsotheca e al Museo Antonio Canova. La Gypsotheca e Museo Antonio Canova di Possagno raccolgono la grande eredità storica e artistica del massimo esponente del Neoclassicismo. Nella Gypsotheca sono conservati i modelli originali in gesso delle opere di Antonio Canova, mentre nella Casa Natale trovano posto i dipinti, i disegni e gli abiti dell’artista. Il giardino, il brolo e il parco completano con la biblioteca e l’archivio storico uno spazio unico e originale in cui è nato e ha trovato ispirazione l’illustre scultore. Il tesoro d’arte e di bellezza conservato a Possagno sono un punto di riferimento indispensabile per conoscere l’artista e apprezzare tutti insieme i capolavori creati, modelli da cui sono stati realizzati i marmi commissionati e ora diffusi nei più grandi Musei del Mondo. Ore 15.30 laboratorio didattico “Tra gesso e argilla, il calco”. Il laboratorio consisterà nel costruire un proprio manufatto originale in gesso dopo aver realizzato una stampa o un disegno inciso su una matrice in argilla. Il laboratorio nasce come approfondimento delle problematiche del lavoro dello scultore e delle tecniche e materiali utilizzati. Ore 17.00 partenza in pullman per il rientro con arrivo in serata.

Quota individuale di partecipazione: € 52,00
Base minima n° 25 partecipanti
Quota individuale bambini fino a 13 anni non compiuti: € 10,00

La quota comprende: viaggio in pullman granturismo, ingresso e visita guidata alla Gypsotheca e al Museo Antonio Canova, laboratorio didattico “tra gesso e argilla, il calco”, assicurazione medico-bagaglio, accompagnatore didattico.
La quota non comprende: pasti e bevande, altri ingressi, extra personali e tutto quanto non incluso ne “la quota comprende”.
Iscrizioni: fino ad esaurimento dei posti disponibili con il versamento del saldo all’atto dell’iscrizione. Dalla prenotazione si applicherà in caso di annullamento la penale del 100% sull’intera quota individuale di partecipazione. Ogni giornata ed esperienza sarà arricchita dai laboratori e dalle attività di Arte-Terapeuta iscritta al registro professionale italiano Arteterapeuti APIart.

Scarica il programma in formato Pdf!